Ricetta & Vino – Cavatelli di semola con ragú

Vi proponiamo questa speciale ricetta dello Chef Alessandro Fumagalli, Ristorante 6805 La Palazzina, da abbinare con il nuovo SanZeno Sauvignon Blanc.
Ricetta per 4 persone.

Ricetta & vino: #1

Cavatelli di semola con ragú di luganighetta
e asparagi

Vi proponiamo questa speciale ricetta dello Chef Alessandro Fumagalli, Ristorante 6805 La Palazzina, da abbinare con il nuovo SanZeno Sauvignon Blanc.
Ricetta per 4 persone.

Per i cavatelli

  • 250 gr di farina (semola rimacinata)
  • 150 gr di acqua
  • 1 c di olio evo
  • 10 gr di sale

Per la salsa

  • 30 gr di cipolla tritata
  • 10 gr di carote tritate
  • 5 gr di sedano tritato
  • 150 gr di pasta di luganighetta
  • 20 gr di olio di girasole
  • 20 gr di burro
  • 6 asparagi verdi
  • 2 C di olio evo
  • 1 c di farina
  • 1c di concentrato di pomodoro
  • 30 gr di merlot del Ticino Tamborini
  • q.b. di sale e pepe
  • 100 gr di acqua

Procedimento

Portare ad ebollizione l’acqua con il sale e l’olio, versare sulla farina e impastare con l’aiuto di un robot di cucina. Fare dei salami e tagliarli tipo gnocchi. Con l’aiuto del palmo della mano formare i cavatelli. Infarinarli leggermente e conservarli in frigorifero coperti.

Per la salsa scaldare l’olio in una padella antiaderente, aggiungere le verdure tritate e farle dorare leggermente, successivamente la pasta di luganighetta ben sgranata.

Lasciare rosolare a fuoco vivo, aggiungere il concentrato e lasciare tostare per qualche minuto. Spolverare con la farina e bagnare con il merlot Tamborini, lasciar ridurre ed evaporare l’alcool, quindi aggiungere l’acqua. Cuocere a fuoco lento per 20 minuti fino a che la salsa non abbia assunto una consistenza piuttosto densa. Rettificare di gusto e finire con il burro. Saltare in una padella antiaderente con l’olio evo, gli asparagi tagliati a losanga fino a che siano cotto ma ancora croccanti. Unirli al sugo di luganighetta.

Finizione

  • Cuocere i cavatelli in acqua bollente salata per circa 7 minuti.
  • Scolarli e mantecarli nella salsa lasciandoli riposare 5 minuti.
  • Se necessario aggiungere un po’ di acqua di cottura per ammorbidire il tutto.